Friday, June 01, 2007

La Rivista dei Libri di giugno 2007

E' imminente l'uscita del fascicolo di giugno del periodico La Rivista dei Libri.

Nel fascicolo di giugno segnalo tra gli altri articoli la recensione del libro di Humphrey, Rosso. Uno studio sulla coscienza, Codice, Torino, a cura di John R. Searle dal titolo Una scienza per la coscienza.

Dal sito web riporto:
Dopo essere stato trascurato per gran parte del Novecento, il tema della coscienza è oggi di moda. Alla voce "consciousness" Amazon elenca 3.865 libri, molti dei quali usciti negli ultimi due anni. Qual è esattamente il problema della coscienza, e perché è tanto arduo per noi, se non impossibile, trovarne una soluzione che soddisfi tutti? Beninteso, i problemi sono più di uno e sussistono molti e svariati motivi per dissentire dalle soluzioni proposte. Il difficile problema della coscienza si enuncia cosí: come può essa esistere e funzionare, nel privato, in modo soggettivo e qualitativo, all'interno di un mondo che invece consiste in fenomeni pubblici, oggettivi e fisici? Per esempio: come può la materia grigia contenuta nel cranio (del peso di circa un chilo e mezzo) esser la causa di tutte le nostre esperienze consapevoli? Il problema della coscienza è il fulcro dell'annoso problema "mente-corpo" della filosofia. Qual è il rapporto fra la mente cosciente e il cervello fisico nonché il resto del corpo?

...e inoltre la rivista ha riservato uno spazio al confronto tra Telmo Pievani e Gilberto Corbellini a proposito del saggio "Evoluzione e politica" di Gilberto Corbellini pubblicato nel numero di aprile della rivista.


Paolo Coccia

No comments: